Lancia Delta Integrale 16V Winner Rallye Portugal 1990 M.Biasion - T. Siviero 1:18

69,95 €

18RMC064A

Nuovo prodotto

  • Ixo Models
  • Scala 1:18
  • Stampo Chiuso
  • Novità 2021
  • Lancia Martini Official

Lancia Delta Integrale 16V Winner Rallye Portugal 1990 M.Biasion - T. Siviero 1:18 (Ixo 18RMC064A)

La prima generazione della Lancia Delta è un'automobile di gamma media prodotta dalla casa automobilistica italiana Lancia dal 1979 al 1993 in 525 231 esemplari, incluse le versioni sportive.

Nel maggio 1986 venne appunto presentata la Delta HF 4WD, concepita per l'utilizzo dell'utente comune.

La trazione è integrale permanente; differenziale anteriore libero, differenziale centrale di tipo epicicloidale che ripartisce la coppia motrice per il 56% sull'asse anteriore e il rimanente 44% sull'asse posteriore

Uun giunto viscoso Ferguson di bloccaggio applicato al differenziale centrale ripartitore di coppia e un differenziale posteriore Torsen.

Il differenziale centrale garantisce una ripartizione di coppia tra i due assi in relazione all'effettivo grado di

aderenza degli stessi.

Il Torsen è un differenziale autobloccante che garantisce, rispetto a un differenziale normale, il massimo della trazione compatibile con l'aderenza delle ruote.

Il motore è di derivazione Lancia Thema: 1995 cm³ con contralberi di equilibratura e turbocompressore Garrett;

eroga una potenza massima di 165 CV a 5.500 giri/min e una coppia motrice di 29 kgm con overboost inserito. 

All'inizio del 1988 viene lanciata la versione stradale della Delta HF Integrale, la cosiddetta otto valvole, in pratica una 4WD con carreggiate allargate e parafanghi bombati, motore della 4WD portato a 185 CV e migliorie di dettaglio nell'abitacolo, in versioni soltanto non catalizzate.

Verso la fine del 1989 arriva la versione 16v da 200 CV, immediatamente riconoscibile per il rigonfiamento sul cofano reso necessario dalla testata del motore modificata per ospitare la nuova distribuzione, e per i cerchi ruota bruniti e con canale maggiorato a 7".

La ripartizione della coppia motrice viene portata a 47/53 tra avantreno e retrotreno.

L'assetto della vettura è notevolmente modificato abbassandola di 20 mm pur adottando sospensioni con maggiore escursione.

Per i mercati con normative antinquinamento più restrittive viene prodotta anche la versione HF Cat, con motore a 8 valvole, catalizzatore a 3 vie e sonda Lambda eroga 178 CV;

tale modello si distingue dalla HF Integrale 16v per le targhette specifiche e per gli pneumatici di minore sezione.

Le versioni HF Turbo presentarono ora il frontale con fari tondi sdoppiati ed il cofano bombato come la Integrale 16v.

Il 1989 vide scendere in campo una versione rinnovata della Delta, ora rinominata in HF Integrale 16v

Diverso anche l'aspetto esterno della vettura, caratterizzato dal rigonfiamento sul cofano anteriore con nuove prese d'aria.

La vettura esordisce verso fine stagione nel Mondiale, a campionato ormai già virtualmente vinto dalla Lancia,

trionfando al Rally di Sanremo con la coppia Biasion-Siviero, che si riconfermano campioni del mondo.

Nel 1990 la sedici valvole continua a vincere e anche per quell'anno si aggiudica il Mondiale; successo bissato anche nel 1991.

Ecco qui l'allestimento che vinse il Rally del Portogallo 1990 con i piloti Miki Biasion, Tiziano Siviero

Modello stampo chiuso in edizione limitata

Produttore Ixo Models
Scala 1:18
Tipologia Rally
Colore Martini
Anno 1990
Edizione Limitata si
Casa Costruttrice Lancia
Pilota Miki Biasion, Tiziano Siviero
Numerazione #1
Gara Winner Rallye Portugal 1990
Materiale Resina Senza Parti Apribili
Contenitore Scatola Vetrina

articoli Correlati