Alfa Romeo Alfetta GT 1.6 1976 Rosso 1:18

99,95 €

LM130A1

Nuovo prodotto

DISPONIBILE

  • Novità Laudoracing
  • Scala 1:18
  • Non ha aperture
  • Riproduzione fedele all'originale
  • Per gli amanti del marchio Alfa Romeo

Alfa Romeo Alfetta GT 1.6 1976 Rosso 1:18 (Laudoracing LM130A1)

L'Alfa Romeo Alfetta GT è un'autovettura sportiva costruita dalla casa automobilistica italiana Alfa Romeo dal 1974 al 1987 nello stabilimento di Arese.

Nel 1967 l'Alfa Romeo decide di incominciare lo studio per la realizzazione della coupé che dovrà sostituire negli anni 1970 il modello "Giulia GT".

Le principali direttive aziendali sono volte alla creazione di una vettura che possa offrire quattro posti comodi al posto del tradizionale 2+2 con un bagagliaio di buona capienza.

Partendo dalla base meccanica della "Giulia GT" nel 1968 viene dato incarico per il nuovo progetto alla "neonata" Italdesign di Giorgetto Giugiaro, in considerazione del fatto che

tale progettista aveva seguito la nascita e lo sviluppo della "Giulia GT" negli anni in cui lavorava alla Bertone.

Contemporaneamente, il centro stile Alfa provvederà alla realizzazione di un progetto parallelo.

Il risultato finale fu una carrozzeria con i volumi spostati all'indietro e la coda tronca

Al momento del lancio nel 1974 la motorizzazione di base era costituita dal bialbero già montato anche sull'Alfetta berlina.

Nel 1976 vengono introdotte la GT 1.6 1570 cm³ 109 CV a 5600 giri/min che sostituisce la 1.8, viene rivista la mascherina, il tappo del serbatoio è a vista e nel retro si aggiunge

la scritta Alfa Romeo sopra la targa;

contemporaneamente nasce la GTV 2.0 (1962 cm³) erogante 122 CV a 5300 giri/min, si differenzia dalla 1.6 per i rostri ai paraurti, due inserti cromati sulla mascherina e griglie

per lo sfogo abitacolo con scritte GTV.

Nel 1978 la 2.0 diventa 2.0 L che acquista 8 CV in più raggiungendo i 130 CV a 5400 giri/min, vengono introdotti le guarnizioni su parabrezza e lunotto (incollati in precedenza).

Su richiesta dell'importatore tedesco, nel 1977, l'Autodelta realizzò la "GTV 2.6 V8", in soli 20 esemplari.

Dotata del propulsore otto cilindri a V della Montreal, disponeva di 200 CV e poteva raggiungere i 230 km/h, con accelerazioni brucianti (0 a 100 km/h in 7,5").

Due anni più tardi, al fine di ottenere l'omologazione al "Gruppo 4" del Campionato Rally, vennero allestite 400 vetture della versione "Turbodelta", con motorizzazione di due litri

alimentata con turbocompressore "Alfa avio" e in seguito KKK, arrivando a erogare 150 CV.

Impiegata nelle competizioni anche da piloti privati, non otterrà soddisfacenti risultati a causa della scarsa affidabilità meccanica.

La GTV 2.0 Turbodelta del 1979 si riconosceva per il cofano motore di colore nero e strisce multicolore con scritta Turbodelta sotto gli sportelli con logo Autodelta.

Novità assoluta nel mondo della produzione delle automobili in scala in scala 1:18 il modello dell'Alfa Romeo Alfetta GT 1.6 1976 Rosso 1:18

Macchina senza parti apribili e dai dettagli elevatissimi

Lunghezza 23.27 cm

Larghezza 9.22cm

Altezza 7.38 cm

Produttore Laudoracing
Scala 1:18
Tipologia Auto Sportiva
Colore Rosso
Anno 1976
Edizione Limitata 350pz
Casa Costruttrice Alfa Romeo
Materiale Resina Senza Parti Apribili
Contenitore Scatola Vetrina

articoli Correlati