rally-118

Lancia Delta Integrale 16V Martini Racing Rallye San Remo 1992 J. Kankkunen - J. Piironen 1:18

219,95 €
Tasse incluse
  • Kyosho
  • Diecast
  • Aperture
  • Edizione Limitata
  • Winner Rally Montecarlo 
Quantità
Non disponibile

Lancia Delta Integrale 16V Martini Racing Rallye San Remo 1992  J. Kankkunen - J. Piironen 1:18 (Kyosho KS08348D)

La Lancia Delta Integrale è una versione sportiva della Lancia Delta, esplicitamente progettata per partecipare al Campionato del mondo rally, campionato in cui ha gareggiato

dal 1988 al 1993 ottenendo 5 titoli mondiali costruttori e 35 vittorie.

Fra il 1991 e il 1992 la Lancia Delta Integrale era sempre sulla cresta dell’onda.

La versione Evoluzione aveva dimostrato una competitività impressionante nel mondiale rally e altrove.

La stagione iridata 1992 sarebbe stata l’ultima con lo sponsor Martini Racing, stavolta sotto la guida di una struttura diversa che faceva capo al Jolly Club;

il team, coadiuvato anche da alcuni meccanici ufficiali Lancia, affrontò l’impegno con grande professionalità, approfittando al massimo degli ultimi sviluppi tecnici disponibili.

Alla fine della stagione la casa torinese fu ancora campione del mondo costruttori, addirittura per la sesta volta consecutiva, sebbene il titolo piloti se lo aggiudicò Carlos Sainz,

alfiere della Toyota.

Il bilancio 1992 della Lancia fu eccezionale: otto vittorie su dieci rally, sempre sul podio, quattro doppiette.

Il campionato del mondo rally 1992 è stata la 20ª edizione del campionato del mondo rally.

Pronte a sfidarsi per la stagione 1992 c'erano le Lancia, gestite privatamente dal Jolly Club e affidate al campione del mondo in carica Juha Kankkunen e al francese Didier Auriol;

altri piloti nel ruolo di wild card erano l'altro francese Philippe Bugalski, l'italiano Andrea Aghini e l'argentino Jorge Recalde.

Vetture antagoniste principali erano le Ford condotte da François Delecour, Malcolm Wilson e Miki Biasion, nonché le Toyota condotte da Carlos Sainz, Markku Alén e Armin Schwarz.

In particolare le due contendenti al titolo degli anni precedenti, vale a dire la Lancia e la Toyota, avevano pensato bene di evolvere le loro vetture presentando rispettivamente la Delta HF Integrale "Evoluzione" e la Celica Turbo 4WD; mentre la Ford si era affidata alla migliorata Sierra RS Cosworth.

Altre contendenti erano Subaru con le Legacy RS guidate da Colin McRae e da Ari Vatanen; la Nissan con la Sunny contava sul campione del mondo del 1984 Stig Blomqvist, su Grégoire de Mevius, su François Chatriot e sul futuro quattro volte campione del mondo Tommi Mäkinen;

la Mitsubishi con la Galant VR-4 puntava invece su Timo Salonen e su Kenneth Eriksson.

Dopo aver terminato la prova australiana i piloti sono costretti a tornare in Europa e più precisamente in Italia dato che si corre a Sanremo il 34º Rally Sanremo - Rally d'Italia

Con Didier Auriol fuori strada dopo essere rimasto privo di una ruota, la gara vede il duello tra Juha Kankkunen e l'italiano Andrea Aghini che vuole ottenere una vittoria nel rally di casa.

Aghini, per nulla intimorito dal blasone del compagno di squadra, vince la prima tappa interamente su asfalto, suo terreno di gara preferito.

Il campione finlandese vince la successiva tappa su sterrato ma Aghini riesce a mantenere un sottile vantaggio;

Kankkunen, approfittando delle successive speciali da correre ancora sulla terra, aumenta il ritmo ma Aghini, aspettando l'ultimo percorso notturno su asfalto, non molla e riesce di nuovo a contenere la rimonta del pilota finlandese.

All'ultima manche Andrea Aghini porta in trionfo ancora una volta la Delta e ottiene la sua prima e al tempo stesso ultima vittoria mondiale in carriera;

questa sarà anche l'ultimo primo posto tutto italiano in un rally del Campionato del Mondo.

Dietro alle imprendibili Lancia concludono le due Ford Sierra con Delecour terzo e Biasion quarto, mentre il Toyota Team Europe non partecipa alla gara.


Al 34º Rally Sanremo - Rally d'Italia il Team la Lancia Delta Integrale 16V Martini Racing Rallye San Remo 1992  J. Kankkunen - J. Piironen giunse seconda

Kyosho ci delizia con questa splendida vettura in scala 1:18 con aperture e ruote sterzanti

Edizione Limitata

08348D

Scheda tecnica

Produttore
Kyosho
Scala
1:18
Tipologia
Rally
Colore
Bianco livrea Martini
Anno
1992
Casa Costruttrice
Lancia
Pilota
J. Kankkunen - J. Piironen
Numerazione
#1
Gara
Rallye San Remo 1992
Materiale
Die Cast con Aperture

Prodotti nella stessa categoria

Audi Quattro A2 L.Lampi / P.Kuukkala 3rd 1000 Lakes Rally 1983 1:18
  • Non disponibile

99,95 €
Edizione Limitata 999pz Riproduzione fedele all'originale Partecipante al Rally 1000 Laghi 1983 Contenuta in Scatola Vetrina Qualità...
Opel Ascona 400 Rallye of Argentina 1984  Y.Iwases/S.Thatthi 1:18
  • Non disponibile

99,95 €
Edizione Limitata 999 pz Riproduzione fedele all'originale Rarissima Contenuta in apposito imballo protettivo Qualità Sun Star

49,95 €
Qualità Solido Modello in metallo Fedele all'originale In scatola vetrina  Per gli appassionati del marchio Alpine