rally-118

Lancia Scorpion 1976 Blu metallizzato 1:18

99,95 €
Tasse incluse
  • Laudoracing
  • Novità 2022
  • Non apribile
  • Edizione Limitata
  • Lancia Official
Quantità
Ultimi articoli in magazzino

Lancia Scorpion 1976 Blu metallizzato 1:18 (Laudoracing LM134C)

La Lancia Montecarlo chiamata anche Lancia Scorpion per il mercato statunitense e Lancia Beta Montecarlo dal 1975 al 1978, è un'autovettura sportiva prodotta dalla carrozzeria

Pininfarina per la casa automobilistica torinese Lancia dal 1975 al 1978 nella prima serie e dal 1979 al 1981 nella seconda serie.

Le auto della prima serie, prodotte dal 1975 al 1978, erano note come Lancia Beta Montecarlo e quelle della seconda serie, prodotte dal 1979 al 1981, semplicemente come

Lancia Montecarlo.

In entrambe le serie la vettura era disponibile nelle versioni Coupé e Targa, quest'ultima dotata di una capote in tela removibile manualmente.

La versione statunitense, che era chiamata Lancia Scorpion, venne venduta dal 1976 al 1977.

In totale furono prodotte 7 798 esemplari dal 1974 al 1982 con eccezione del 1979, anno in cui la produzione restò ferma.

La Fiat a fine anni '60 stava pensando a una vettura sportiva per sostituire la 124 Sport Coupé e da affiancare alla X1/9, quindi incaricò la Pininfarina di progettare e sviluppare

una erede. Il progetto che venne chiamato Fiat X1/8 prevedeva la realizzazione di un'auto sportiva a motore centrale V6 da 3 litri.

Il progetto X1/8 doveva essere inoltre la prima vettura interamente sviluppata e costruita dalla Pininfarina, anziché basarsi concettualmente su un'autovettura di produzione di

serie già esistente.

Il lavoro di progettazione fu svolto nel 1969 e il progetto finale fu completato nel 1971 da Paolo Martin.

A causa della prima crisi petrolifera degli anni '70 il progetto fu rinominato X1/20 e il motore fu sostituito con un'unità a quattro cilindri da 2 litri.

Sulla base del progetto X1/20 venne realizzata nel 1974 una vettura da competizione, la Fiat Abarth SE 030, dopodiché, a conclusione della stagione agonistica 1974 il progetto

venne lasciato in carico alla Lancia, che nel frattempo era stata acquisita dalla Fiat, per la realizzazione di un modello di serie da inserire all'interno della gamma Beta.

La Lancia scelse come propulsore per la propria sportiva il motore bialbero a quattro cilindri della Fiat 124 Sport Coupé, dotandola di sospensioni MacPherson, cambio a cinque

velocità e freni a disco su tutte e quattro le ruote.

La Beta Montecarlo nonostante il nome condivideva pochissimi componenti con le altre auto della famiglia Beta; Pininfarina fu scelta per lo sviluppo e la costruzione dell'auto.

La vettura venne inizialmente presentata con il nome Beta Montecarlo al 45º Salone di Ginevra nel marzo 1975, equipaggiata di un motore in posizione posteriore/traversale, un

bialbero Lampredi da 1995 cm³ a quattro cilindri in linea che sviluppava 120 CV a 6000 giri/min.

Lancia dichiarò una velocità massima di oltre 190 km/h e un tempo nello 0–100 km/h di 9,3 secondi.

La Montecarlo fu venduta negli Stati Uniti per due anni, dal 1976 al 1977.

Gli esemplari espressamente preparati per il mercato statunitense furono ribattezzati Lancia Scorpion, perché il nome Montecarlo era già stato utilizzato dalla Chevrolet.

Laudoracing ci propone l'ennesima chicca in scala 1:18 in edizione limitata

LM134C
2 Articoli

Scheda tecnica

Produttore
Laudoracing
Scala
1:18
Tipologia
Auto Sportiva
Colore
Blu metallizzato
Anno
1976
Edizione Limitata
350 pz
Casa Costruttrice
Lancia
Materiale
Resina Senza Parti Apribili
Contenitore
Scatola Antirottura

Prodotti nella stessa categoria

49,95 €
Qualità Solido Modello in metallo Fedele all'originale In scatola vetrina  Per gli appassionati del marchio Alpine

99,95 €
Edizione Limitata 1999pz Riproduzione fedele all'originale Vincitrice Hong Kong Beijing Rally 1985 Contenuta in Scatola Vetrina...

219,95 €
Kyosho Die Cast ModeL Winner Rallye San Marino 1984 #2 Adartico Vudafieri - Luigi Pirollo Jolly Club Totip