scala-1-18

Ferrari 340 Spyder Vignale IV 1953 Carrera Panamericana 1:18

409,95 €
Tasse incluse
  • Serie Limitata 
  • prodotto SOLD OUT BBR
  • Base in pelle
  • Bellissima
  • Alto Valore Collezionistico
Quantità
Ultimi articoli in magazzino

Ferrari 340 Spyder Vignale IV 1953 Carrera Panamericana 1:18 (BBR BLM1806) 

La Ferrari 340 MM è una autovettura da competizione prodotta dalla casa automobilistica italiana Ferrari nel 1953

Fu costruita in quattro esemplari, due carrozzati da Touring e due da Vignale.

Uno degli esemplari Touring venne successivamente ricarrozzato da Scaglietti nel 1953.

Era la versione più potente della 340 Mexico, e fu realizzata per la Mille Miglia del 1953.

Il motore era un V12 progettato da Aurelio Lampredi.

Derivava da un altro concepito sempre da Lampredi, ma utilizzato in Formula 1 nel 1951 e montato sulla 375 F1

Le nuove regole per la stagione 1952 resero però superato questo propulsore, che fu adeguatamente modificato e

installato su vetture Ferrari da strada, tra cui la 340 MM

La vettura aveva una così elevata potenza da essere difficilmente guidabile, e pochi piloti riuscivano a ottenerne il

massimo.

Tra questi ci furono Giannino Marzotto e Gigi Villoresi, che conquistarono importanti vittorie e Alberto Ascari, che

concorse alla sua evoluzione

All'esordio alla Mille Miglia del 1953 fu guidata da Giannino Marzotto, ed era una delle due prodotte da Vignale;

stabilì il record di velocità media della competizione, superando i 142 km/h.

Nello stesso anno Gigi Villoresi la portò alla vittoria al Giro di Sicilia.

Anche un esemplare costruito da Touring partecipò alla Mille Miglia, guidato da Nino Farina.

Non finì la competizione per la rottura del differenziale

Un'altra competizione a cui partecipò la 340MM fu la Carrera Panamericana.

L'esemplare che vi prese parte per ben due volte (numero di telaio 0268AM) aveva precedentemente ottenuto una

vittoria alla 1000 km del Nürburgring pilotata da Ascari e Farina.

Durante la prima corsa Alfonso de Portago non riuscì a concludere la gara, ma al secondo tentativo, nel 1954, i

piloti Phill Hil e Richi Ginther ottennero il secondo posto assoluto.

Per l'occasione, la vettura era stata modificata da Allen Guiberson, il quale l'aveva ridipinta di bianco e aveva

aggiunto un poggiatesta e una pinna aerodinamica.

Nel 1955 questa 340 MM venne usata con successo da Carroll Shelby nella Torrey Pines Race.

I modelli furono poi venduti a piloti privati, che le utilizzarono in altre gare durante gli anni cinquanta. Oggi prendono parte a rievocazioni storiche.

La Carrera Panamericana nacque da un'iniziativa del Governo Messicano, su istanza di alcuni importatori locali di

automobili statunitensi, per celebrare la conclusione dei lavori del tratto messicano della strada Panamericana.

Il tracciato scelto era in buona parte costituito dalla ruta panamericana da cui prende il nome la gara.

BBR BLM1806
1 Articolo

Scheda tecnica

Produttore
BBR Models
Scala
1:18
Tipologia
Spider
Colore
Rosso
Anno
1953
Edizione Limitata
SI
Casa Costruttrice
Ferrari
Pilota
Phill Hil e Richi Ginther
Numerazione
#45
Gara
Carrera Panamericana 1953
Materiale
Resina Senza Parti Apribili

Prodotti nella stessa categoria

69,95 €
Edizione Limitata  Riproduzione fedele all'originale Rarissima Contenuta in apposito imballo protettivo Qualità Norev

119,95 €
Edizione limitata Rifiniture eccellenti Modello in resina chiuso, senza aperture Qualità garantita GT Spirit Out of stock dal produttore